Alessandro Gassman, il racconto straziante spaventa tutti: quello che ha detto l’attore è orripilante

Alessandro Gassman, il dramma raccontato dall’attore spaventa proprio tutti: ecco cosa è successo, i dettagli della vicenda

Uno degli attori che lascia tutti senza parole per il suo fascino, la sua bravura e il suo talento ereditato sicuramente dalla sua famiglia è proprio lui, il grande Alessandro Gassman. Figlio d’arte di Vittorio Gassman, l’uomo ha proseguito la strada della recitazione interpretando al meglio diversi ruoli che gli hanno garantito un successo incredibile. Purtroppo, l’uomo ha confessato un momento davvero doloroso che lo ha particolarmente segnato: andiamo a vedere insieme di che si tratta.

Alessandro Gassman dramma
Alessandro Gassman dramma orribile- credit ansa- commpa.it

Originario di Roma, sin da giovanissimo vive nel mondo dell’arte e dello spettacolo vista la sua famiglia e su papà, che come abbiamo anticipato, è il simbolo della cinematografia italiana per eccellenza. Inizialmente Alessandro non voleva fare l’attore sebbene spinto da suo padre, più volte lo ha rifiutato.

In una intervista, proprio Gassman spiegò: “Io non volevo fare niente. Non ho fatto l’università, sono stato una capra a scuola. Ero sportivo perché giocavo a pallacanestro, ma ero uno scavezzacollo: ragazze, discoteche, vivevo di notte. Lavoravo come buttafuori al Piper: mi piaceva fare a botte e così monetizzavo per comprare la miscela per la mia Vespa truccata. Una vita fallita”. 

A diciassette anni, però, partecipa al film scritto e diretto da suo padre   Di padre in figlio che gli dà la prima visibilità e, da allora, cominciò a studiare recitazione  presso la Bottega Teatrale di Firenze. Tra i film di successo cui ha partecipato Alessandro ve ne sono alcuni importantissimi come  Uomini senza donneFacciamo fiestaLovestI miei più cari amiciTeste di coccoEx e Natale a Beverly Hills, Il bagno turco diretto da Ferzan Ozpetek. 

Alessandro Gassman dal successo al racconto straziante: ecco cosa è successo

Nel corso di una lunga intervista, Alessandro Gassman ha voluto porre attenzione alla società di oggi e a quello che accade soprattutto quando una persona ha bisogno di aiuto. Molto attivo sui social, l’attore ha denunciato sul social X, un comportamento di totale indifferenza riservato ad un uomo che si stava buttare da un ponte. 

Alessandro Gassman dramma
Alessandro Gassman dramma orribile- credit ansa- commpa.it

L’attore ha scritto: “Solita corsa sull’argine lato Palazzo di Giustizia del Lungotevere. Molta gente, temperatura primaverile, condizioni igieniche della banchina pessime come sempre, le scale per risalire ricoperte di plastica, mer*a, foglie dell’autunno scorso. Un uomo si è messo su un pilone esterno di Ponte Garibaldi minacciando di volersi buttare“.

Aggiungendo: “Polizia, vigili del fuoco cercano di farlo ragionare, astanti numerosi riprendono tutto con i cellulari, ridono, sono stati fortunati a filmare la disperazione di una persona, avranno molti like. Torno a casa, e mi sa che per oggi non riesco e spero che quel signore ci abbia ripensato”.

Una situazione alquanto triste, non solo secondo l’attore ma secondo molti altri che hanno commentato l’accaduto appoggiando le parole di Alessandro Gassman.

Impostazioni privacy